CERCHIAMO ELETTRICISTI! – http://elettromeccanicacuprum.com/cerchiamo-elettricisti/


Noleggio e vendita bici elettriche a Belluno – http://elettromeccanicacuprum.com/noleggio-e-vendita-bici-elettriche-a-belluno/


Cuprum al lavoro per Speno International – http://elettromeccanicacuprum.com/cuprum-al-lavoro-per-speno-international/


A tutto green, l’impegno di Cuprum si vede (anche) dai mezzi di servizio

Entro tre anni la metà dei mezzi di servizio di Cuprum sarà ad alimentazione elettrica: ecco il progetto ambizioso dell’elettromeccanica bellunese.

Cuprum ha da sempre a cuore la mobilità green. E lo dimostra ancora una volta, con un progetto preciso e concreto: entro tre anni, il 50% dei mezzi di servizio dell’azienda elettromeccanica bellunese sarà elettrico.
Questo obiettivo così ambizioso, a tutt’oggi, sembra perfettamente raggiungibile, anche grazie al favorevole andamento del mercato elettromeccanico e fotovoltaico. Andamento positivo confermato anche dal numero e dall’importanza delle commesse che Elettromeccanica Cuprum ha in tutto il territorio della provincia di Belluno, e non solo. Insomma, tutto lascia pensare che in tempi relativamente brevi ci sarà la necessità di investire in nuovi furgoni, per potenziare il servizio e assecondare il trend di crescita dell’azienda. E questi furgoni saranno, appunto, elettrici, nel rispetto della filosofia aziendale, attenta all’ecosostenibilità e all’ambiente.

Il progetto è definito, e prevede un uso congiunto di mezzi ad alimentazione elettrica e tradizionale, sfruttando i peculiari vantaggi di ciascuna tecnologia. Nel caso in cui ci sia la necessità di spostamenti importanti nelle regioni limitrofe, i collaboratori di Cuprum continueranno a muoversi con mezzi tradizionali, più affidabili nelle lunghe tratte, soprattutto in termini di autonomia. Ma da Feltre a Cortina è realistico pensare che ogni spostamento sia green, soprattutto in vista di una crescita del numero dei punti di rifornimento nel Bellunese.

Mirko Costa, uno dei titolari di Cuprum, spiega: “Il nostro intento è anche sensibilizzare i clienti e le istituzioni riguardo a una tematica innovativa, ma che a breve sarà cruciale in tutto il Paese. Riteniamo sia fondamentale, per esempio, avere un concreto piano di installazione di punti di ricarica in tutta la provincia, in tempi brevi. Il mercato e la mentalità stanno cambiando rapidamente”.

L’azienda bellunese, che da oltre quarant​ʼanni offre i suoi servizi al mercato dell​ʼimpiantistica, negli ultimi anni si è specializzata nell’installazione di impianti per la mobilità elettrica. Ricordiamo solamente alcuni degli ultimi episodi che l’hanno vista protagonista: risale a poche settimane fa l’installazione di cinque punti di rifornimento gratuiti, voluti dal titolare del Ristorante la Stanga di Sedico, e ben quattro delle cinque colonnine nel centro di Belluno sono state installate proprio da Cuprum (come riporta l’articolo di Alessia Forzin uscito sul Corriere delle Alpi).


Nuove torrette elettriche e prese per E-bike al Ristorante La Stanga di Sedico

Da oggi due nuove colonne e sei prese elettriche per offrire un servizio gratuito di ricarica agli automobilisti e ai ciclisti di passaggio

Da due settimane sono attive in provincia altre due colonne di ricarica per le auto elettriche insieme a sei prese per le E-bike.

Dove? Negli spazi esterni del Ristorante La Stanga, a Sedico, uno dei pochi ristoranti in provincia a offrire gratuitamente questo servizio.

Lʼidea è venuta a Luca Da Re, titolare del ristorante, che ha visto nel cambiamento della mobilità un mondo su cui investire: molte sono infatti le persone che si spostano con mezzi green, auto o biciclette che siano.
Posto in una zona di passaggio poco dopo la Valle di Piero, nel Parco delle Dolomiti, il ristorante vanta una storia che inizia nei primi del 1800 per arrivare ai giorni nostri: se da un lato lʼarchitettura ricorda ancora quella delle stalle dove avveniva il cambio dei cavalli, dallʼaltro le torrette elettriche si sposano perfettamente con questo contesto, creando un collegamento tra passato e futuro.

E poi il costo zero del servizio per chi ne usufruisce: “Abbiamo notato che alcuni automobilisti si sono già fermati a ricaricare la propria auto – racconta Luca Da Re – e rimangono stupiti del fatto che sia gratuito. Penso che ormai questo debba considerarsi a tutti gli effetti un servizio comune, un po’ come il WiFi. Non solo, vorremmo anche aprire in futuro un noleggio di biciclette elettriche”.
È prevista infatti nei prossimi anni la realizzazione di una pista ciclabile che collegherà Bribano alla Marmolada, attraverso una valle immersa nella natura.
Eʼ questo inoltre un modo per valorizzare il territorio bellunese, sostenendo unʼenergia green che non rovini il paesaggio e lʼaria delle Dolomiti.

Per questo progetto, il Ristorante La Stanga si è affidato alla consulenza di Mondo Energia che ha saputo individuare nei servizi di un’azienda locale la soluzione più idonea al caso: le colonne e le prese sono state infatti fornite da Elettromeccanica Cuprum, l​ʼ​azienda bellunese che da oltre quarant​ʼ​anni offre i suoi servizi al mercato dell​ʼ​impiantistica e che negli ultimi anni si è specializzata nell’installazione di impianti per la mobilità elettrica.


CERCHIAMO ELETTRICISTI!

Per ampliamento organico, siamo alla ricerca di 4 (quattro) elettricisti con esperienza. 

I candidati che cerchiamo dovranno rispondere a questi requisiti: 

Tipo candidato
Con esperienza

Titoli Preferenziali
La ricerca è rivolta prettamente a figure che hanno maturato esperienza come:

  • elettricista
  • perito elettrotecnico
  • manutentore elettromeccanico
  • perito elettronico

Titolo di studio
Diploma, preferibilmente ad indirizzo tecnico Itis/Ipsia

Sede di lavoro
Belluno

Contratto di lavoro: l’ annuncio ha finalità di inserire la figura a tempo indeterminato, previo periodo di prova.

Se credi di essere la persona che stiamo cercando, candidati subito!
Inviaci il tuo cv ad info@cuprum.it 


Realizzazione impianti fotovoltaici – http://elettromeccanicacuprum.com/impianti-fotovoltaici/


palestra roccia cortina

La palestra di roccia di Cortina

Chi ci conosce sa bene che noi di Elettromeccanica Cuprum siamo abituati a lavorare in condizioni particolari, spesso in aree difficili da raggiungere o complicate da gestire logisticamente.
Uno dei lavori da poco terminati dalla nostra bella squadra ha a che fare con l’arrampicata.
Continua a leggere questo articolo e scopri quale progetto abbiamo concluso con successo e (tanta) soddisfazione.

Installatori diventano rocciatori.

A Cortina, c’è una bellissima area dedicata agli sportivi dove si trovano i campi da tennis e lo stadio del ghiaccio. Sempre in quest’area è stata da poco realizzata una moderna palestra per l’arrampicata indoor.

Noi di Elettromeccanica Cuprum ci siamo occupati di installare tutta la parte dell’impiantistica per l’intera struttura.

Non è stato proprio un gioco da ragazzi, ma ci siamo divertiti e alcuni di noi hanno scoperto una nuova passione.
I sei installatori che Cuprum ha messo a parete nella realizzazione di questa importante commessa sono diventati dei veri e propri rocciatori, superando un test che gli ha dato l’abilitazione per lavorare su pareti a strapiombo e tralicci.

Così i nostri ragazzi hanno lavorato sulle pareti della palestra di roccia di Cortina.
Pareti che non solo lisce ma spigolose, piene di guglie, rientranze e solchi, proprio come quelle di una vera montagna. Pareti che arrivano ad un’altezza di 24 metri.

Palestra, ma non solo.

Oltre all’area che ospita la vera e propria palestra, con una superficie arrampicabile, di circa 900 mq, la struttura ospita anche una biblioteca dedicata all’alpinismo, un ufficio informazioni, una zona wi-fi e il bar.
I nostri installatori hanno realizzato gli impianti anche di queste aree, ottenendo un ottimo risultato, che potete vedere con i vostri stessi occhi.

La palestra di roccia di Cortina infatti non è una struttura dedicata solo agli appassionati di arrampicata, ma è un vero e proprio punto di incontro per chi ama la montagna, gestita da Gli Scoiattoli di Cortina, un gruppo di arrampicata amatoriale che gestisce l’intera struttura.

 

Scopri cosa possiamo fare per te: richiedici subito un preventivo


colonnine elettriche belluno

Colonnine elettriche a Belluno

Boom di auto elettriche: arrivano nuove colonnine a Belluno

Riportiamo sul nostro blog l’articolo di Alessia Forzin, uscito sul Corriere delle Alpi, che spiega come la mobilità elettrica sia in crescita e come di conseguenza il comune di Belluno si stia preparando.
Presto le postazioni di ricarica a Lambioi. Oggi in città ce ne sono cinque, tutte private. Cuprum fra i primi a crederci.

 

Sempre più persone acquistano un’auto elettrica

Belluno è pronta ad affrontare la sfida? Se lo chiede Mirko Costa, titolare di Elettromeccanica Cuprum, l’attività che ha installato le prime colonnine per la ricarica in città.
Ce ne sono cinque, al momento, e sono tutte private. Ma anche il Comune si sta muovendo: fra gli obiettivi dati dall’amministrazione a Bellunum, la società che gestisce i parcheggi in città, c’è quello di avviare l’installazione di colonnine per la ricarica delle auto elettriche al parcheggio di Lambioi. Intanto. Poi il progetto potrebbe allargarsi.

«Abbiamo preso contatti con una ditta che potrebbe montare delle colonnine», spiega l’assessore all’ambiente Stefania Ganz. «Abbiamo anche dato mandato a Bellunum di valutare la fattibilità dell’installazione di questi dispositivi al parcheggio di Lambioi». Queste ultime sarebbero quindi pubbliche.

Ma il Comune si sta muovendo anche con soggetti privati: «Stiamo valutando alcune offerte che ci sono state fatte», aggiunge la Ganz. «È vero che nel nostro comune non sono moltissime le auto elettriche, i dati relativi alla fine del 2016 dicono che erano solo cinque quelle immatricolate, ma mi aspetto che d’ora in avanti ci sia un boom e vogliamo farci trovare pronti. Siamo un po’ indietro in questo servizio, in effetti». Ma c’è margine per recuperare.

Oggi gli automobilisti bellunesi che usano un’auto elettrica hanno a disposizione cinque postazioni per la ricarica. Tre le ha installate Cuprum e si trovano al centro medico Salus, al Bed&Wellness di Fisterre e in via Masi Simonetti, di fronte proprio alla sede di Cuprum.

Un’altra si trova nel parcheggio del McDonald alla Veneggia. «Ma non bastano per garantire le future necessità di automobilisti sempre più attenti alla tutela dell’ambiente», afferma l’amministratore delegato di Cuprum Mirko Costa.

Cuprum: i primi ad averci creduto

«Molti proprietari di auto elettriche ci chiedono di usare le nostre colonnine per rifornirsi e per noi è un piacere offrire loro questo servizio. Detto ciò, però, credo che sia di fondamentale importanza che anche altri soggetti creino nuovi punti di ricarica per veicoli elettrici. Ad esempio i titolari delle aziende, che potrebbero dedicare alcuni posti, all’esterno delle loro fabbriche, alle auto elettriche dei dipendenti. Così anche i supermercati. Oppure gli alberghi, i ristoranti e i parcheggi pubblici».
Del resto i dati parlano chiaro: le auto ibride hanno raddoppiato le vendite nel 2017.

Il green, insomma, è il futuro, anche per chi sceglie di spostarsi in auto. «E avere dei punti di ricarica pubblici ed accessibili sarebbe una buona soluzione per migliorare l’appeal di tutta la nostra provincia», conclude Mirko Costa.


impianti per negozi

Impianti per negozi. Tarantola sceglie Cuprum.

Parlando di impianti per negozi, oggi vi raccontiamo di Tarantola e del lavoro che Elettromeccanica Cuprum ha fatto per la catena bellunese che si occupa di cancelleria e materiale artistico.

Prima però di dirvi cosa abbiamo fatto noi, vi diciamo chi sono loro.
Tarantola (link in altra scheda a  nasce nel 1992 a Belluno. Si occupa di vendita all’ingrosso di materiali per la cancelleria, la scuola e l’ufficio. Dal 2010 ha aperto anche un’area dedicata alle belle arti, con prodotti per gli artisti: cavalletti, tele, pennelli, colori e tutto il necessario per dare voce allo spirito creativo. Inoltre dal 2008 Tarantola ha trasformato la vendita al dettaglio, mantenendo i prezzi dell’ingrosso, facendo così risparmiare ai propri clienti oltre il 50% sugli acquisti.

Tarantola, 3 sedi un unico installatore: Cuprum.

La sede principale di Tarantola si trova a Belluno. La secondogenita a Conegliano ed è grande il doppio. La terza verrà aperta tra poco a Pordenone (e questa è grande il quadruplo della prima).

Noi di Elettromeccanica Cuprum abbiamo lavorato in tutte le tre sedi di Tarantola, occupandoci dell’impiantistica, dell’installazione dei sistemi di rilevamento incendio e antintrusione, della video sorveglianza, con le telecamere TVCC e del sistema di trasmissione dati.

Il titolare, Federico Tarantola, ci spiega perché col passare degli anni ha continuato ad affidarsi a noi di Elettromeccanica Cuprum:

“Perchè abbiamo sempre scelto Cuprum? Semplicemente perchè sono i migliori. Lo dico non perchè mi abbiano chiesto di farlo, ma perché è la verità.
Il materiale che Elettromeccanica Cuprum fornisce è di alta gamma (non sotto marche) a prezzi concorrenziali. Il personale è altamente qualificato: veloce e preciso. Non c’è mai stato nessun intoppo nella realizzazione degli impianti e nell’installazione dei sistemi di sicurezza, di rilevamento incendi e di trasmissione dati.

I ragazzi di Cuprum hanno lavorato nella sede di Pordenone, per tre giorni, anche di domenica, in pieno agosto. Le altre ditte a cui avevo chiesto un preventivo mi hanno risposto dicendomi che non sarebbero riuscite ad ultimare il lavoro in meno di 15 giorni. Voi chi avreste scelto?”

Stai cercando il giusto installatore di impianti per il tuo negozio?

Contattaci. Rispondiamo in 24 ore.

 


Chiedi di essere contattato da Cuprum!
  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Seguici su facebook