installatore

Impianto di videosorveglianza: facciamo un po’ di chiarezza

Gli impianti di videosorveglianza sono lo strumento più utilizzato nei luoghi pubblici e privati per monitorare le aree di interesse e verificare, nella maggior parte dei casi, che non si concretizzino atti criminali o per avere le prove dell’accadimento di fatti lesivi del diritto di proprietà.

Partendo da queste considerazioni si può dire quindi che l’efficacia del sistema di videosorveglianza è sicuramente l’elemento fondamentale da considerare lungo tutto il processo di realizzazione di tali impianti.

La prima fase nella realizzazione di un sistema di videosorveglianza consiste nel fissare l’obiettivo per il quale si intende realizzare tale impianto. Partire dall’obiettivo che il cliente vuole raggiungere consente di fare chiarezza su una molteplicità di aspetti conseguenti che verranno poi valutati e gestiti in fase di progettazione. Generalmente a questa fase corrisponde anche un sopralluogo della struttura da parte dei tecnici specializzati, per capire non solo i vincoli tecnici che bisognerà considerare ma soprattutto per avere delle informazioni complete rispetto a punti critici da monitorare, particolari restrizioni del campo visivo dovute ad elementi statici o dinamici piuttosto che altre variabili rilevanti.

Dopo aver definito l’obiettivo e analizzato la struttura inizia la fase di progettazione dell’impianto di videosorveglianza.

Questa fase di progettazione è alquanto delicata e deve essere svolta da personale tecnico specializzato con esperienza nel settore. Cercare di improvvisare un impianto di videosorveglianza nella maggior parte dei casi non ne garantisce l’efficacia e soprattutto la regolarità normativa.

La progettazione consiste anzitutto nell’individuare i requisiti funzionali e non funzionali da soddisfare. Si inserisce poi l’area o il punto che si vuole monitorare, che chiaramente è diversa in base alle esigenze e si considerano i limiti tecnico – strutturali individuati nella fase del sopralluogo. Si passa poi alla definizione delle caratteristiche funzionali del sistema, individuando il numero di telecamere e le caratteristiche loro tecnologiche e la loro disposizione per monitorare l’area individuata.

Sempre in questa fase, parlando di vincoli, bisogna considerare sia la normativa sulla privacy che le norme del diritto del lavoro. Le normative vigenti devono essere rispettate in assoluto e non possono esserci elementi che violino tali norme, per questo sottolineiamo l’importanza di affidarsi a tecnici specializzati e competenti nel settore.

Se quindi sei un imprenditore, un responsabile della sicurezza dell’azienda nella quale lavori o semplicemente hai a cuore la sicurezza della tua abitazione e di chi ci vive, ti consigliamo di affidarti sempre a dei professionisti. Creare un impianto di videosorveglianza a circuito chiuso (TVCC) per monitorare la sicurezza della propria casa o azienda è una necessità che sempre più persone hanno.

Non improvvisare un sistema che rischia di non essere funzionante al momento del bisogno o addirittura non rispetta la normativa legale. Affidati alla nostra esperienza e competenza nel settore  per aumentare la tua sicurezza e quella di coloro che vivono o lavorano con te.